Mobility n° 32

Il trimestrale delle Autoscuole e degli Studi di Consulenza

Editoriale Dicembre 2016

...CHE SIA UN ANNO RICCO DI SODDISFAZIONI


Un altro anno volge al termine, e con lui giunge la necessità di fare un bilancio sugli obbiettivi raggiunti, ma soprattutto su cosa dovremo ancora impegnarci per migliorare il futuro del nostro settore.
E questo ci porta a fare una domanda importante per la categoria:  “Qual è la strada che vuole  intraprendere la Motorizzazione?”.


Domanda, che all’interno di questo numero del Mobility News, abbiamo rivolto al Direttore Generale della Motorizzazione Architetto Maurizio Vitelli per fare il punto di una situazione, che in un quadro più generale, riteniamo davvero molto preoccupante e critica.


Non possiamo infatti nascondere,che operativamente siamo in un momento di forte crisi dell’intero comparto, e che proseguendo su questa strada, giungeremo tra non molto tempo alla totale paralisi. Gli impiegati della Motorizzazione sono sempre più anziani, e se anche oggi stesso venisse pubblicato un concorso per assumere forze nuove, ci vorrebbe molto tempo affinché questi potessero essere operativi al 100%. In questo quadro già molto complicato, si è aggiunta anche l’agitazione sulla questione degli esami, a seguito del Decreto Madia.

 

Come associazione ci siamo confrontati più volte su questo argomento anche con i sindacati, su una eventuale futura modifica della Legge 870 per la previsione di un gettone di presenza per gli esaminatori stessi. Questione che peraltro ci lascia perplessi, perché potremmo non prevedere gli sviluppi effettivi e l’obbiettivo perseguito dall’amministrazione. Quello che è certo, è che pur cercando di ottenere il massimo per tutti, affinché chi lavora bene, lo faccia nella massima serenità e tranquillità, continueremo a tutelare in primis la nostra categoria, perché come professionisti del settore, abbiamo la necessità di alcune imprescindibili certezze legate oggi più che mai, ai problemi di poter svolgere un esame, alla individuazione delle date stesse in cui effettuarlo e via dicendo, allo scopo principale di poter rendere il miglior servizio a coloro che a noi si rivolgono, e che altri non sono che gli utenti finali della Motorizzazione.


Un’altra interessante intervista vede come protagonista la Presidente dell’Albo degli Autotrasportatori Dott.ssa Maria Teresa Di Matteo, che ci ha parlato di una importante opportunità per le autoscuole, e che porterà nuove risorse economiche a tutti i professionisti del settore.


Abbiamo dedicato inoltre spazio alla smaterializzazione del certificato medico, che se da un lato agevolerà il nostro lavoro, dall’altro necessiterà di una importante garanzia del funzionamento del Portale dell’Automobilista, che già presenta enormi problemi di collegamenti, di rallentamenti del sistema e di gestione degli esami. Come categoria accogliamo a braccia aperte tutte le innovazioni che ci vengono proposte, ma chiediamo in cambio che queste funzionino a dovere, una volta introdotte, e non creino ulteriori problemi a chi ne deve già risolvere tanti quotidianamente. E ultimo ma non ultimo, il regalo di Natale di Confarca, il nostro calendario 2017, con il quale voglio augurarvi a nome mio, di tutta la Giunta e la Direzione Nazionale, Serene Feste e un nuovo anno ricco di soddisfazioni, anche lavorative.

 

Paolo Colangelo

Presidente CONFARCA

Mobility Online - 31 news

Cerca le Scuole Guida

Scuole Guida

Cerca le Scuole Guida
Cerca gli Studi Consulenza Automobilistica

Studi Consulenza Automobilistica

Cerca gli Studi Consulenza Automobilistica
Scopri le Scuole Nautiche

Scuole Nautiche

Cerca le Scuole Nautiche