Mobility n° 34

Il trimestrale delle Autoscuole e degli Studi di Consulenza

2 EDITORIALI - LUGLIO 2017

IL CONGRESSO PIÙ BELLO

Per una volta contravvengo alla buona regola in base alla quale sono gli altri a dover fare i complimenti. Stavolta permettetemi di farlo io con un giusto motivo. A Caserta, infatti, si è tenuto uno dei più bei Congressi di Confarca che io possa ricordare. Il merito va a tutti: dall’organizzazione, alle importanti autorità presenti, agli associati intervenuti e, infine, ai 500 ragazzi dell’Istituto “Diaz” di Caserta, che per un giorno intero si sono informati e formati insieme a noi sull’importanza della sicurezza stradale e sul primo soccorso.

 

Sono stati davvero due giorni di lavori intensi e gratificanti, che hanno visto il tutto esaurito dei corsi di aggiornamento, con l’omaggio di libri dedicati Confarca. Un tutto esaurito che ci ha dato l’input per iniziare, fin da subito, una programmazione di incontri da svolgere in varie parti d’Italia, con argomenti incentrati sulla parte sia fiscale che tecnica, dedicata ai tre settori. Un ottimo risultato lo abbiamo ottenuto anche con la diretta streaming su Facebook, che ha portato a Caserta coloro che non sono potuti intervenire.

 

La scelta di questa città si è rivelata vincente, perché attraverso la tavola rotonda, attorno a cui si sono sedute alcune delle più alte autorità del nostro settore, sono iniziate ad arrivare delle risposte a questo e a tutti gli altri territori in sofferenza. È per questo motivo che vi invito a leggere con attenzione le interviste che abbiamo fatto a tutti i protagonisti di questo convegno, perché ogni singolo sforzo, ogni singola attività, ogni singola decisione, sono voluti affinché ogni nostro associato sia fiero di essere parte di Confarca.

Paolo Colangelo

Presidente CONFARCA

 

È L’ORA DI INTERVENIRE

Sullo stato di emergenza in cui versano da tempo gli Uffici della Motorizzazione di Napoli e del resto della Campania è chiaro che c’è la necessità di intervenire. Ci sono state delle indagini giudiziarie sulle quali

doverosamente la magistratura ha svolto degli approfondimenti e rispetto alle quali il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti altrettanto doverosamente ha garantito la massima collaborazione. L’importante Direzione Generale Territoriale del Sud è rimasta priva di titolare per un anno e mezzo. Da pochi giorni abbiamo il nuovo direttore generale, l’ingegner Pasquale D’Anzi. La questione campana sarà certamente il primo argomento che dovrà affrontare: come cercare di venire incontro alle giuste esigenze dell’utenza, come sveltire le pratiche, come ridiscutere certe decisioni che riguardano le autoscuole e i limiti territoriali, come evitare le lunghe attese che attualmente vi sono ad esempio per le revisioni dei veicoli. Alla nuova Direzione del Sud viene chiesto di intervenire in tempi rapidi. Sono questioni alla cui risoluzione tengo molto, prima che da Sottosegretario da cittadino campano. So che ci sono altri due temi che interessano direttamente i titolari delle autoscuole e degli studi di consulenza di Confarca. Per quanto riguarda il blocco delle assunzioni e la carenza di personale negli Uffici della Motorizzazione di tutto il territorio nazionale, il MIT ha chiesto alla Funzione Pubblica di poter utilizzare alcune graduatorie per accedere ai profili di diversi ingegneri. Se otterremo l’autorizzazione, riusciremo ad avere a disposizione nuovo personale da destinare agli Uffici della Motorizzazione. Per ciò che concerne, invece, il documento unico di circolazione, la Commissione Trasporti più volte si è riunita per discutere l’argomento. Spetta adesso al Consiglio dei Ministri definire il provvedimento.

Umberto Del  Basso De Caro

Sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti

 

Mobility Online - 33 news

Cerca le Scuole Guida

Scuole Guida

Cerca le Scuole Guida
Cerca gli Studi Consulenza Automobilistica

Studi Consulenza Automobilistica

Cerca gli Studi Consulenza Automobilistica
Scopri le Scuole Nautiche

Scuole Nautiche

Cerca le Scuole Nautiche