Mobility n° 39

Il trimestrale delle Autoscuole e degli Studi di Consulenza

EDITORIALE - SETTEMBRE 2018

DOCUMENTO UNICO: VI ASPETTO TUTTI A ROMA IL 10 NOVEMBRE

Il recente incontro avvenuto con il Sottosegretario ai Trasporti Michele Dell’Orco, ci ha fornito l’opportunità di trattare molti degli argomenti che stanno a cuore alla nostra categoria e che speriamo nei prossimi mesi vengano affrontati con la giusta attenzione dal nuovo Governo.

Nel nostro nuovo numero di Mobility News parleremo proprio di questo. In primis del problema degli esami e delle revisioni, per l’annosa mancanza di personale che è diventata una questione più che emergenziale, dato che riguarda tantissime provincie in Italia. C’è una urgenza assoluta per evitare il collasso, e come potrete leggere nella cronaca dell’incontro riportata dal nostro Rocco Bellantone, siamo stati rassicurati che sono già stati presi i primi provvedimenti sia da Dell’Orco che dal Direttore Generale della Motorizzazione Sergio Dondolini.

Un altro problema affrontato è stato quello degli autobus euro 0.

Dal 1 gennaio 2019 gli M2 e M3 non potranno più circolare né essere sottoposti a revisione, la direttiva risale al 2015 e oggi siamo arrivati alla sua entrata in vigore. Per noi la sostituzione di tali mezzi rappresenta, come capirete, un problema di costi economici troppo elevati, visto che nel 2017 sono state conseguite circa 4.500 patente di categoria D rispetto a oltre 7.000 autoscuole in tutta Italia. È evidente che l’impatto ambientale di questi veicoli è minimale, rispetto alle ore totali in cui vengono utilizzati. Anche in questo siamo stati supportati dalla Direzione Generale della Motorizzazione, a fronte di una nostra richiesta di deroga.

E sempre per le autoscuole abbiamo parlato anche di piste moto, il decreto che dovrebbe entrare in vigore a giorni, entro fine ottobre crediamo. Abbiamo chiesto una deroga per poter adeguare le nostre piste e i circuiti, ma la data è abbastanza tassativa, vediamo se riusciremo a ottenere qualche mese in più, vi terremo aggiornati.

Per quanto riguarda le CQC, anche questo decreto sta per essere emanato, l’unica perplessità riguarda i controlli e i sistemi per effettuarli, ma siamo sicuramente d’accordo che vadano effettuati per la salvaguardia della serietà di questi corsi.

Gli Studi di Consulenza sono invece entrati in argomento con il Documento Unico di Circolazione.

Anche questo a entrerà a regime il 1 gennaio 2019. Abbiamo qualche perplessità, perché ancora non è partita una sperimentazione sul territorio, è stato fatto presente che il 90% della pratiche sono a nostro appannaggio e quindi abbiamo necessità di un certo tempo di adattamento. A questo proposito vi invitiamo tutti a Roma, parlarne insieme alle Istituzioni competenti.

Non mancate se volete dire la vostra!

Si è parlato poi di Targa personale, e non personalizzata, come quelle dei ciclomotori: siamo assolutamente aperti a questa soluzione, ma l’importante è che ci siano procedure ben chiare e il tempo per poterle assimilare.

Il settore nautico è stato in prima linea con i Quiz per il conseguimento della patente, con la proposta di un miglioramento di quelli già in essere e con l’ottenimento del riconoscimento delle associazioni più rappresentative sul territorio.

All’interno di questo numero, nella sezione Vita da Soci, troverete l’elenco delle priorità per l’Associazione sottoposto dal Segretario Nazionale Scuole Nautiche Adolfo D’Angelo al Sottosegretario Dell’Orco.

Vi saluto, ricordando quanto la sicurezza stradale sia argomento fondamentale per noi che lavoriamo in questo campo, ma anche quanto lo siano le infrastrutture su cui noi e i nostri futuri patentati viaggiamo.

Non potevamo quindi non parlare della tragedia del Ponte Morandi, e lo abbiamo fatto con il nostro responsabile provinciale Giulio Colaianni e con il Direttore Generale Territoriale Nord Ovest della Motorizzazione Giorgio Callegari, da operatori professionisti del settore quali siamo. Alle vittime e alle loro famiglie va il nostro pensiero costante, perché la sicurezza stradale parte proprio dalle nostre strade. E non può, non deve mancare mai.

  Paolo Colangelo

Presidente CONFARCA

 

 

 

Mobility Online - 38 news

Cerca le Scuole Guida

Scuole Guida

Cerca le Scuole Guida
Cerca gli Studi Consulenza Automobilistica

Studi Consulenza Automobilistica

Cerca gli Studi Consulenza Automobilistica
Scopri le Scuole Nautiche

Scuole Nautiche

Cerca le Scuole Nautiche